Campobasso. Appuntamenti Festival dei Misteri di martedì 14 giugno 2022
Giugno 13, 2022
Carcere, Di Giacomo (S.PP.): “Nelle carceri segnali allarmanti. Con l’estate può riprendere la stagione delle rivolte”
Giugno 13, 2022

Raccolta differenziata Vazzieri, confermata la partenza per domani



Confermata la partenza, per domani martedì 14 giugno, del nuovo sistema di raccolta differenziata nella prima parte di Vazzieri, dove nelle settimane scorse la Sea ha distribuito i kit dei mastelli per tutte le utenze. L’operazione è partita questa mattina con la rimozione, ampiamente annunciata, dei cassonetti stradali dove non sarà più possibile conferire i rifiuti.

“È un grande risultato per la città che attendeva da anni un modello più efficiente di raccolta. – ha detto l’assessore all’Ambiente, Simone Cretella – Ora tocca ai cittadini dimostrare l’attenzione all’ambiente e alle regole civili. Il sistema porta a porta è più comodo per i cittadini, ma anche il più efficiente perché da un lato responsabilizza le utenze, dall’altro permette una migliore qualità della raccolta dei rifiuti.”

Il nuovo metodo, infatti, prevede il conferimento dei rifiuti tramite mastelli, secondo calendario di raccolta e con le modalità di esposizione concordate con gli operatori Sea nel corso dei sopralluoghi ampiamente svolti le scorse settimane. Se alcuni condomini non hanno provveduto all’installazione delle rastrelliere, il cui utilizzo è facoltativo e migliorativo degli aspetti di decoro, i mastelli dovranno comunque essere ordinatamente esposti sul suolo pubblico già designato alle rastrelliere, nei modi e nei tempi indicati nel materiale informativo distribuito.

In casi di disagi importanti e reali, gli amministratori dei condomìni potranno definire, contattando direttamente i referenti Urp della Sea, eventuali siti provvisori nei pressi dei fabbricati dove esporre i mastelli per questi primi giorni, nell’attesa del montaggio delle rastrelliere.

In merito alla richiesta prevenuta da alcuni amministratori condominiali di sospendere l’avvio per consentire il montaggio delle rastrelliere, l’assessore all’ambiente Simone Cretella precisa che “pur comprendendo le difficoltà rappresentate da alcuni amministratori condominiali, sarebbe stato operativamente impossibile rimandare l’operazione di star-up con i cassonetti stradali già rimossi ed a poche ore dall’avvio del nuovo servizio, frutto di un enorme lavoro di programmazione oramai non procrastinabile”.

Vanno invece decisamente condannati i tanti episodi di abbandono di sacchetti su strade e marciapiedi che da stamattina si stanno verificando nelle aree interessate dalla rimozione dei cassonetti; potrebbe apparire superfluo ribadirlo, ma va ricordato che laddove non c’è più il cassonetto non si può gettare a terra l’immondizia, peraltro esponendosi al rischio di pesanti sanzioni amministrative, con gravi ripercussioni sul decoro urbano e rischio di attrazione di fauna selvatica.

“Siamo certi che, superate le fasi iniziali e fisiologiche di adattamento, – ha dichiarato Cretella – il quartiere Vazzieri saprà presto abituarsi alle nuove abitudini, contribuendo fattivamente alla crescita culturale e di salvaguardia dell’ambiente dell’intera città.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.