Isernia, assemblea pubblica sulla Sanità
Luglio 1, 2022
Saldi chiari e sicuri: il decalogo di Confcommercio e ADOC Molise
Luglio 1, 2022

Isernia, progetto Home Care Premium



Il 30 giugno è scaduto il vecchio progetto Home Care Premium, presentato dal Comune di Isernia quale ente capofila dell’Ats (Ambito Territoriale Sociale).

Attualmente, per poter avviare tutte le attività, compresa l’erogazione delle prestazioni integrative a favore degli utenti, si è ancora in attesa della sottoscrizione della necessaria convenzione fra l’Inps e l’Ats. Per giungere alla firma di detta convenzione, occorre che il Durc (Documento unico di regolarità contributiva) del Comune di Isernia sia in regola.

Il competente Settore risorse finanziarie dello stesso Comune ha tempestivamente provveduto in merito, e ora si attende dall’Inps la conferma della regolarità contributiva.

Subito dopo tale conferma, sarà cura dell’Ats di Isernia attivarsi per assicurare le prestazioni integrative, senza pregiudizio alcuno per i diritti già acquisiti, inclusi i periodi di recupero. L’Ats, inoltre, provvederà ad avvisare gli interessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.