Gambatesa, apertura filiale della BCC
Giugno 9, 2022
Tra Pd e 5 Stelle non è mai stato amore. Campo largo neanche nato, già in pezzi
Giugno 9, 2022

Campobasso. “Truck Tour Banca del Cuore 2022”, screening gratuito fino a sabato 11 giugno



C’era moltissima gente nonostante il maltempo oggi a Campobasso in Piazza Vittorio Emanuele per aderire allo Screening gratuito all’interno della Campagna Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare “Truck Tour Banca del Cuore 2022” facente parte del più ampio Progetto Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare “Banca del Cuore molisano”.

L’iniziativa è promossa dalla Fondazione per il Tuo cuore dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, di Rai-Responsabilità Sociale e di Federsanità-ANCI.

Uno screening cardiologico completo e gratuito che comprende: screening di prevenzione cardiovascolare comprensivo di esame elettrocardiografico e screening aritmico; stampa dell’elettrocardiogramma con tutti i valori pressori e anamnestici presenti su BancomHeart; screening metabolico con il rilievo (estemporaneo) di 9 parametri metabolici con una sola goccia di sangue: Colesterolo Totale, Trigliceridi, Colesterolo HDL, Rapporto Colesterolo HDL/LDL, Colesterolo LDL, Colesterolo non HDL, Glicemia Fast, Emoglobina glicata e Uricemia; stampa del profilo glicidico, lipidico, uricemico e del proprio rischio cardiovascolare; consegna del kit di 19 opuscoli di prevenzione cardiovascolare realizzati dalla Fondazione per il Tuo cuore; rilascio della card BancomHeart attiva.

L’iniziativa è stata rivolta si a una fascia di popolazione di età medio alta ma anche ai giovani. “Perché – come è stato evidenziato spesso anche in precedenti incontri – la prevenzione è alla base per evitare l’insorgenza della malattia. Le malattie cardiovascolari rappresentano infatti la prima causa di morte. Esiste una differenza anche tra gli uomini e le donne. Sono quest’ultime, infatti a essere più colpite dalle malattie cardiovascolari dopo l’epoca della menopausa con fattori di rischio importanti e mai da sottovalutare”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.