Molisana Magnolia, parte l’avventura delle finali nazionali under 19
Giugno 5, 2022
Termoli. “Giornata della legalità”, i Carabinieri incontrano gli alunni dell’Istituto “Schweitzer”
Giugno 5, 2022

Campobasso: lavori a C.so Bucci, cambiati i materiali per concludere i lavori in tempo per il Corpus Domini



Erano iniziati il 20 Luglio 2021 fa i lavori di rifacimento della pavimentazione del marciapiede di C.so Bucci e la loro fine era prevista per il 16 Novembre 2021, ma come tutti sappiamo ad oggi i lavori sono tutt’altro che conclusi. Le cause non sono ben note, si sa soltanto che il cantiere ha subito numerosi interruzioni dei lavori e altrettanto numerose riprese degli stessi. Ad oggi la situazione è ben lungi da dall’essere completata.

I lavori erano ripresi con la messa in posa della nuova pavimentazione qualche settimana addietro, ma da qualche giorno sono di nuovo fermi. Questa volta la causa sembrerebbe certa, e ciò quella che l’azienda esecutrice dell’opera non sia riuscita a procurarsi in quantità sufficiente le mattonelle necessarie a pavimentare l’intera area interessata, di conseguenza in questo periodo dove c’è scarsità di materie prime ha dovuto sospendere di nuovo i lavori in attesa, forse, di riuscire a recuperare le mattonelle mancanti per la terminazione dell’opera. Una indiscrezione, però, ci dice che da domani (lunedì ndr.) i lavori riprenderanno e verranno conclusi in tempi rapidissimi dato che l’area come tutti sappiamo è un punto di interesse ed assai affollato durante i giorni delle celebrazioni del Corpus Domini.

Sembrerebbe infatti che la struttura tecnica e quindi anche la Giunta Comunale, adirati dai fortissimi ritardi, abbiano concesso all’azienda appaltatrice un cambio sul materiale da capitolato da utilizzare nella pavimentazione, con uno che evidentemente al momento è di più semplice reperimento sul mercato, cosìcche i lavori possano essere finalmente conclusi e si possa farne bella mostra durante il Corpus Domini, riuscendosi ad appuntare un’altra medaglietta nell’ambito di lavori di riqualificazione fatti per Campobasso dalla Giunta Gravina. Peccato però che per il semplice rifacimento di un marciapiede ci sia voluto quasi un anni, che alla fine per non lasciare chiusa l’area e fare una figura barbina con l’afflusso di numerosissimi turisti e non solo in città, l’Amministrazione comunale abbia dovuto ingoiare il boccone amaro autorizzando l’appaltatore all’utilizzo, nell’ultima parte del marciapiede in corso di rifacimento, di materiale che non fosse quello esplicitato nel capitolato di gara e in base al quale anche altre aziende avevano espresso la propria offerta economica per l’effettuazione di quel lavoro.

Ci e vi Chiediamo, nel contratto firmato tra il Comune e l’aAzienda, erano previste delle penali in caso di mancata consegna e/o ritardi dei tempi stabiliti, così come in ogni contratto che si rispetti sono previste? E se per contratto erano previste, queste sanzioni sono state elevate? Oppure è stato fatto passare tutto sottotraccia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.