>. L’evento è stato organizzato dalla FITP Federazione Italiana Tradizioni Popolari con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura della Regione Molise per dare ulteriore rilevanza alla storia e alla tradizione dei popoli grazie all’esperienza di persone e gruppi musicali provenienti da tutta la Penisola." /> Giuseppe Santoro, Presidente dell'Associazione pro Crociati e Trinitari componente giuria "I Padri del Folklore"
Neuromed su Rai3 nel programma Elisir
Aprile 27, 2022
Raccolta differenziata 2020: per la Città di Termoli menzione speciale da Legambiente
Aprile 28, 2022

Giuseppe Santoro, Presidente dell’Associazione pro Crociati e Trinitari componente giuria “I Padri del Folklore”



Domenica sera a Isernia, su invito del Presidente Nazionale della FITP Benito Ripoli, in un Auditorium Unita d’Italia gremito di pubblico, il presidente dell’ Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane, Giuseppe Santoro, è stato chiamato come componente di giuria della “Rassegna di musica, canti folklorici ed etnici”, che si svolge ogni anno per valorizzare le tradizioni popolari delle diverse regioni italiane e, soprattutto, fornire occasioni di incontro tra i vari settori musicali e canori.
Arduo dunque il compito della Giuria di esperti vista la bravura di tutti gli oltre quindici gruppi partecipanti e provenienti da diverse regioni quali Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Dinanzi a tutte le Autorità presenti, regionali e locali, la serata ha visto vincere il gruppo della Campania “Etnica Ditirambo” di Torre del Greco (NA) per la categoria A – dedicata ai gruppi di musiche e canti etnici che, tenendo conto della tradizione, avvertono l’esigenza di innovare i linguaggi musicali – e il gruppo siciliano “I Tamorra”, gruppo di canto popolare” di Trapani per la categoria B – dedicata a cori, orchestre e gruppi folklorici che ripropongono melodie e canti della tradizione -.
<< Tanta soddisfazione da parte del Presidente Santoro e della Giuria tutta ma, soprattutto, stupore per tanta sensibilità e attaccamento alle proprie radici, alla propria terra dimostrate dai vari gruppi partecipanti >>.
L’evento è stato organizzato dalla FITP Federazione Italiana Tradizioni Popolari con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Molise per dare ulteriore rilevanza alla storia e alla tradizione dei popoli grazie all’esperienza di persone e gruppi musicali provenienti da tutta la Penisola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.