Bollettino Covid-19: Anche oggi nessun decesso, un dimesso, 2 i ricoveri
Aprile 12, 2022
Isernia: “Musica per la Pace, Musica per il Lavoro”, il concerto del 1° Maggio. Il video con l’intervista agli organizzatori ed al direttore artistico all’interno
Aprile 12, 2022

Quarta dose di vaccinazione anti Covid ed Esenzione da reddito, le note informative dell’Asrem all’interno



NOTA INFORMATIVA: IMPLEMENTAZIONE PIATTAFORMA PRENOTAZIONE VACCINI E SOMMINISTRAZIONE QUARTA DOSE – AGGIORNAMENTO 12.04.2022

 Con la Circolare n. 0021209 dell’8/04/2022 il Ministero della Salute ha ufficializzato indicazioni sulla somministrazione della seconda dose di richiamo (second booster) nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19. La quarta dose è ora raccomandata per tutti gli ultraottantenni, gli ospiti delle strutture residenziali per anziani e tutti gli ultrassessantenni con fragilità correlata a stati patologici specifici.

Dal 13/04/2022, il portale Regione Molise dedicato alle vaccinazioni anti Covid-19 (http://adesionivaccinazionicovid.regione.molise.it/) consentirà la prenotazione della IV dose (second booster) per tutti gli over 80 e per gli over60 con fragilità specifica.

Gli ospiti delle strutture residenziali non devono prenotarsi in quanto saranno vaccinati presso dette strutture dal personale ASREM.

L’intervallo di tempo da rispettare è sempre quello di almeno 120 giorni dopo l’ultima somministrazione.

Ecco di seguito l’elenco delle patologie concomitati / preesistenti considerate causa di fragilità per le quali è raccomandata la cosiddetta quarta dose per la fascia di età che va dai 60 ai 79 anni:

Aree di patologia/condizione Definizione della condizione
Malattie respiratorie – Fibrosi polmonare idiopatica;

– Malattie respiratorie che necessitino di ossigenoterapia.

Malattie cardiocircolatorie – Scompenso cardiaco in classe avanzata (III – IV NYHA);

– Pazienti post-shock cardiogeno.

Diabete / altre endocrinopatie severe – Diabete di tipo 1;

– Diabete di tipo 2 in terapia con almeno 2 farmaci per il diabete o con complicanze;

– Morbo di Addison;

– Panipopituitarismo.

Malattie epatiche – Cirrosi epatica
Malattie cerebrovascolari – Evento ischemico-emorragico cerebrale con compromissione dell’autonomia neurologica e cognitiva;

– Stroke nel 2020-21;

– Stroke antecedente al 2020 con ranking ≥ 3.

Emoglobinopatie – Talassemia major;

– Anemia a cellule falciformi;

– Altre anemie gravi.

Altro – Fibrosi cistica;

– Sindrome di Down;

– Grave obesità (BMI >35).

Disabilità (fisica, sensoriale, intellettiva e psichica) – Disabili gravi ai sensi della legge 104/1992 art. 3 comma 3

Al momento, – precisa la circolare – l’indicazione non si applica ai soggetti che hanno contratto l’infezione da SARS-CoV-2 successivamente alla somministrazione della prima dose di richiamo (cosiddetta terza dose).

Si ricorda che è possibile altresì effettuare:

  1. prenotazione online della IV dose (dose booster) per gli IMMUNODEPRESSI, e ai soggetti sottoposti a trapianto di organo solido, dai 12 anni in su che abbiano avuto la somministrazione della ultima dose da almeno 120 giorni, con possibilità in autonomia di scelta della data, orario e sede di somministrazione.
  2. prenotazione online prima dose dai 5 anni compiuti in su con possibilità di scelta in autonomia del centro vaccinale, della data e dell’orario;
  3. prenotazione terza dose – per coloro che abbiano avuto la somministrazione della ultima dose da almeno 120 giorni con possibilità di scelta in autonomia del centro vaccinale, della data e dell’orario;
  4. la riprogrammazione della seconda dose (cancellazione dell’appuntamento già fissato e definizione del nuovo);
  5. la riprogrammazione della terza dose (cancellazione dell’appuntamento già fissato e definizione del nuovo);

SI AUSPICA LA PIU’ AMPIA ADESIONE ALLA CAMPAGNA VACCINALE:

Per informazioni e supporto alla prenotazione rimane disponibile il call center Covid Regione Molise al n. 0874.1866000 –

mail: adesionivaccinazionicovid@regione.molise.it

 

Servizio online per autocertificazione esenzione da reddito

Le esenzioni da reddito consentono al cittadino, che ne possiede il requisito, di ottenere l’esonero totale o parziale dal pagamento dei ticket.

A partire dallo scorso 1 aprile 2022, gli attestati di esenzione per reddito (E01, E02, E03, E04) in scadenza il 31 marzo 2022, sono stati rinnovati automaticamente per gli aventi diritto, in quanto comunicati dalla Agenzia delle Entrate.

Gli elenchi relativi ai certificati di esenzione sono immediatamente disponibili per i medici di medicina generale e per i pediatri di libera scelta che accedono a queste informazioni, per i loro assistiti, direttamente attraverso i software che utilizzano nel loro studio medico.

Coloro che non risultano inclusi nei citati elenchi e che ritengono di possedere i requisiti per usufruire dell’esenzione da reddito, possono autocertificare il proprio stato consapevoli che, ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, il rilascio di dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del Codice Penale.

Questa autocertificazione può essere fatta on-line in autonomia senza doversi recare presso uno sportello ASREM, mediante utilizzo dello specifico servizio on line al quale si accede con SPID o con CNS-TS o con CIE (Carta d’identità elettronica) al seguente link:

https://www.asrem.molise.it/2022/04/11/autocertificazione-esenzione-per-reddito/

Gli assistiti possono verificare attraverso questo servizio online anche la presenza o meno del proprio nominativo nell’elenco degli esenti.

In alternativa al servizio online, sarà possibile presentarsi allo sportello Esenzioni per reddito del Distretto Sanitario ASREM di appartenenza per effettuare la autocertificazione.

Si ricordano di seguito le quattro tipologie di esenzione da reddito attive:

  • E01 – per età inferiori a 6 anni o superiori a 65 anni con reddito familiare inferiore a 36.151,98 euro;
  • E02 – disoccupati, e loro familiari a carico, con reddito familiare inferiore a 8.263,31 euro incrementato a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico;
  • E03 – titolari di assegno (ex pensione) sociale, e loro familiari a carico;
  • E04 – titolari di pensione al minimo, con più di 60 anni, e loro familiari a carico, con reddito familiare inferiore a 8.263,31 euro incrementato a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.